Tour Classico Borneo Malese

tour classico borneo malese

  • 1° giorno
  • Kuching

Arrivo a Kuching e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita della città: senz’altro la più bella del Borneo, con coloratissimi giardini, palazzi antichi, mercati all’aperto, templi cinesi e moschee. É attraversata dal fiume Sarawak con il suo bel lungofiume decorato con palme tropicali, piante e fiori: il luogo ideale per una passeggiata al tramonto. Durante la visita si potrà ammirare il tempio cinese, il forte Margherita e la moschea di stato. Si visita, infine, il museo di stato, considerato uno dei più belli e ricchi del sud-est asiatico.

  • 2° giorno
  • Kuching

Prima colazione e visita al Cultural Village. Nel Borneo ogni tribù ha le sue tradizioni e anche l’architettura è assai diversa a seconda delle abitazioni. Nel Cultural Village sono riprodotte, a grandezza naturale, le case delle principali tribù, al cui interno i membri delle tribù, con indosso gli abiti tradizionali, mostrano ai visitatori la loro cultura, le loro tradizioni e i lavori tipici di artigianato. Si potrà, tra l’altro, partecipare al “ballo del bambù” e imparare il tiro delle trottole giganti, uno degli sports, tuttora, più amati in Malaysia. Dopo il pranzo si assisterà ad uno spettacolo di danze e musiche tradizionali. (HB)

  • 3° giorno
  • Kuching – Parco Nazionale di Batang Ai

Partenza per il parco nazionale di Batang Ai, che si raggiunge dopo circa 4 ore e mezza di viaggio. Durante il percorso si visiterà una piantagione di cacao e di pepe e la cittadina di Serian. Dopo il pranzo, imbarco sulla “longboat” per raggiungere la longhouse degli Iban, situata nel cuore del parco nazionale. Si visiterà la longhouse, dove i membri della tribù daranno un caloroso benvenuto agli ospiti con i loro tradizionali rituali. Dopo la cena si partecipa alle danze tradizionali e si brinda con il Tuak, la tipica bevanda alcolica a base di riso. (FB)

  • 4° giorno
  • Parco Nazionale di Batang Ai

Dopo la prima colazione si assisterà ad una dimostrazione del tiro con la cerbottana e di altre attività della tribù. Partenza con la longboat e pranzo al sacco in una località lungo il fiume. Al termine, si farà un’emozionante passeggiata guidata alla scoperta della giungla. Rientro alla longhouse, cena e pernottamento. (FB)

  • 5° giorno
  • Parco Nazionale di Batang Ai – Kuching

Rientro a Kuching con longboat e auto, con pranzo durante il percorso. Arrivo e sistemazione in hotel. (HB)

  • 6° giorno
  • Kuching - Sandakan

Prima colazione, trasferimento all'aeroporto e partenza per Sandakan. All'arrivo trasferimento e sistemaizone in hotel. (BB)

  • 7° giorno
  • Sandakan – Sukau

Partenza per Sukau. Dopo circa 2 ore di viaggio, sosta per visitare le grotte di Gomantong. Sono le grotte più grandi del Sabah per la raccolta dei preziosi nidi di rondine, cibo pregiatissimo per i cinesi disposti a pagare cifre esorbitanti per averne, perché si dice siano un elisir dell’eterna giovinezza. Al termine proseguimento per Sukau, che si raggiunge attraversando il fiume Kinabatangan. Dopo il pranzo, si parte per un’emozionante escursione in barca sul fiume per osservare la flora e fauna caratteristiche della giungla e la famosa scimmia proboscis nel suo habitat naturale. Rientro al lodge per il pernottamento. (FB)

  • 8° giorno
  • Sukau – Isola delle tartarughe

Dopo la prima colazione, rientro a Sandakan e proseguimento in barca per l’isola di Selingan, più nota come l’isola delle tartarughe. Pranzo e pomeriggio a disposizione per nuotare nel mare cristallino e per ammirare la splendida barriera corallina. Dopo la cena sarà possibile assistere all’arrivo delle tartarughe marine che vengono a depositare le uova sulla spiaggia. Successivamente si andrà a portare le uova nelle “nursery” e si potranno liberare in mare le tartarughine di 6 settimane, rimasti in incubazione sotto la sabbia. (FB)

  • 9° giorno
  • Isola delle tartarughe – Sepilok - Sandakan

Prima colazione, rientro a Sandakan e proseguimento per l’escursione al parco nazionale di Sepilok (11.000 ettari di giungla vergine adibita a riserva forestale). Il parco è particolarmente noto per il suo importante centro per lo studio e la riabilitazione degli orang utan, specie a rischio di estinzione. In questa riserva vengono raccolti animali feriti in seguito ad opere di disboscamento o bracconaggio, oppure cuccioli abbandonati o rimasti orfani. Vengono curati da rangers esperti, che insegnano loro a procacciarsi il cibo ed a costruirsi il nido sugli alberi. Nel parco gli animali ritrovano il loro equilibrio naturale e, una volta riabilitati, gli orang utan vengono trasferiti in zone ancora intatte della foresta pluviale. Particolarmente emozionante sarà assistere alla distribuzione del cibo ai piccoli oranghi. Rientro a Sandakan e breve giro della città. (HB)

  • 10° giorno
  • Sandakan

Prima colazione e fine del tour. (BB)

informazioni utili

BB - bed & breakfast (pernottamento e prima colazione).

HB - mezza pensione (pernottamento, prima colazione pranzo oppure cena).

FB - pensione completa (pernottamento, prima colazione, pranzo e cena).

Le bevande, normalmente, non sono comprese.

Il tour si effettua a base privato (minimo 2 persone) con autista/guida privata in lingua inglese. La guida normalmente cambia nelle varie destinazioni.